Wendell Berry cited on the Power of Protest
On the moral imperative to translate Wendell Berry into Italian

An Italian response to Wendell Berry's Hannah Coulter

Questa è una delle rare occasioni in cui la copertina mi colpisce prima di conoscere la trama: una scala di verdi e terra si armonizza perfettamente e che introduce al scenario bucolico di Port William. 

Ho letto recensioni entusiaste sul precedente lavoro di Wendell Berry, Jayber Crow, non potevo farmi sfuggire Hannah Coulter edito sempre da Lindau sapendo già che mi sarebbe piaciuto. Lo scrivo così mi tolgo il pensiero ed evito di tergiversare. Oltre la storia ben costruita, la sorpresa viene dalla scrittura dell'autore americano, concreta, calata nel contesto. Il discorso di Berry è più complesso di quel che sembra: non raccoglie solo le memorie di una vecchina, ma di una comunità. E non si dimentica l'amore per la vita agreste e il rispetto dei valori umani.

Read more at Little Miss Book

Google Translate:

This is one of the rare occasions when the cover strikes me before knowing the plot: a scale of greens and earth harmonizes perfectly and introduces you to the bucolic scenery of Port William. 

I read rave reviews on the previous work of Wendell Berry, Jayber Crow, I could not miss Hannah Coulter published by Lindau always knowing that I would have liked. I write so I take my thoughts and I avoid beating around the bush. Besides the story well built, the surprise comes from the author's writing American, concrete, lowered into context. Berry's speech is more complex than it seems: not only collects the memories of an old woman, but of a community. And do not forget the love of rural life and respect for human values. 

Comments

Feed You can follow this conversation by subscribing to the comment feed for this post.

The comments to this entry are closed.